Roma, dove l’arte si fa in strada

Dal lusso contemporaneo del Visconti Palace Hotel e dell’Hotel Capo d’Africa al colore delle opere di 120 artisti del graffito provenienti  da tutto il mondo.

La Capitale mostra il suo lato più sbarazzino grazie alla nuovissima mappa della street art: un percorso che comprende trenta quartieri per valorizzare non solo l’antichità ma anche l’arte contemporanea.

Una città come Roma non può essere visitata una sola volta: di anno in anno, di quartiere in quartiere la città continua ad evolversi e a puntare all’internazionalità. Proprio in questo clima di evoluzione è stata presentata  la prima mappa della street art romana: un modo nuovo ed originale per visitare Roma e conoscerne non solo i quartieri più rinomati ma anche le zone normalmente sconosciute ai turisti e per questo rimaste piccoli gioielli di vera romanità.

Il contemporaneo scenario del Visconti Palace Hotel, nel centralissimo quartiere Prati e a due passi dalla linea A della metropolitana, ed il raffinato Hotel Capo d’Africa, nel quartiere Celio, a due passi dal Colosseo, si pone come punto di partenza ideale per una visita di Roma del tutto fuori dal comune.

[vc_gallery type=”flexslider_fade” interval=”3″ images=”674,665,664,663,662,661,660,659,658,657,651″ onclick=”link_no” custom_links_target=”_self” img_size=”696×400″ title=”Foto di Gianluca Baldoni”]

Opera di artisti romani e non solo, gli immensi graffiti che popolano la Capitale sono considerati ormai un valore aggiunto della Città Eterna che non solo è la capitale dell’archeologia ma si sta pian piano affermando come una delle capitali mondiali dell’arte contemporanea.

Un movimento sempre più vivo ed internazionale, quello della street art romana, che ha portato anche l’Assessorato alla Cultura e al Turismo ad interessarsi e a farsi promotore di questa forza vivificante che attraversa la città dal centro sino ai quartieri più periferici.

Ed è così che è nata la prima mappa della street art romana, vera mappa del tesoro capace di svelare i segreti della città e guidare i visitatori attraverso quello che è stato definito il venticinquesimo museo civico di Roma, il nono ad essere completamente gratuito.

“Cambia prospettiva. La strada è il tuo museo.”, questo il claim dell’iniziativa che raccoglie oltre 330 opere di street art che impreziosiscono la città di Roma. La mappa è disponibile in tutti i Punti Turistici Informativi della Capitale ed è scaricabile e consultabile sul sito www.turismoroma.it.

Disponibile inoltre gratuitamente per smartphone e tablet è l’app StreetArtRoma, la prima guida per dispositivi mobili tramite cui orientarsi fra le opere della street art romana.